Spezzino Vero eravamo in due,
siamo oltre settantamila.
Lo scherzo più serio che abbiamo mai fatto.

Ogni giorno. Liberi. In diretta. Siamo una piazza virtuale, ma uno spazio veroSpezzino Vero è il punto d’incontro in rete della città: aperto, social e collaborativo.

Siamo la più grande community della provincia

Iscritti in migliaia
Facebook
Instagram
Twitter

Sempre presenti

Spezzino Vero non dorme mai. Grazie agli oltre 70mila iscritti alla sua community, dà voce a quel che succede.

Liberi

Non abbiamo padroni, né alcuna appartenenza. Ci guidano solo le nostre idee e gli spunti che arrivano dalla community.

Ovunque

Diamo voce agli iscritti: così riusciamo a essere dove le cose succedono quando succedono.

I due volti di Strina

36 anni.
34 dei quali passati da piccolo.
La prima a dirmi: “Scrivi” è stata la maestra delle elementari. E così sono finito a scrivere.

Articoli, libri, guide, molto spesso scemate: da quando ho iniziato non ho più smesso.
Ora mi dedico soprattutto alla comunicazione online: progetto siti internet, definisco piani di comunicazione, scrivo storie (per la maggior parte inventate) per grandi e grandissime aziende italiane.

Devo la mia professione a Milano, dove mi sono formato e con cui lavoro, e il mio cuore a Spezia. Dopo una decina d’anni di pendolarismo, ho deciso che era abbastanza e sono tornato in riva al Golfo.

Da qualche anno dedico parte del mio tempo a Spezzino Vero, intendendola come svago, ma con grande impegno, nel tentativo di fare anche qualcosa di utile.

Condivido questa avventura con l’amico di una vita.
Di quella passata e della prossima.

Da poco sono papà di una splendida bambina.

Scrivimi una mail

Contattami su Whatsapp

37 anni.
37 dei quali passati a Spezia. I 6 anni “fuori” non hanno cambiato la percezione di “casa” che ho sempre avuto nel Golfo.

La passione per le arti visive, coltivata in famiglia e poi a Firenze, è sempre stata una costante nella mia esistenza, anche quando la vita sembrava prendere altre direzioni. Grafico e grafico progettuale per lavoro, acquerellista incostante, nel tempo libero mi entusiasma la scoperta delle cose vicine, dietro l’angolo.

Sono sempre stato puntualissimo, poi è arrivato Spezzino Vero che – controlla un commento, carica una foto, rispondi a una mail dell’ultimo minuto etc… – mi ha trasformato in un ritardatario cronico dalla scusa sempre pronta. Tuttavia non mi sento in colpa, perché oltre a essere un impegno, un divertimento e un progetto, SpV è diventato una parte della vita e colora le giornate più grigie. Spero possa sortire lo stesso effetto, almeno un poco, in chi lo segue.

Alle superiori ho conosciuto colui che mi avrebbe coinvolto in tutto questo. A distanza di 22 anni è come se fossimo ancora vicini di banco. Rigorosamente in ultima fila.

Scrivimi una mail

Contattami su Whatsapp